#poesia1

Ché era da un po’
che avevo messo
il silenzioso
alle parole.
Vibrano sempre,
invece,
i pensieri.
Ah! Non tacciono mai,
squillano, a volte,
nella notte
fastidiosi ronzii.

C’è però che
non li assecondo più
non rispondo
non li nutro d’ascolto.
Muore ogni giorno
nella notte buia
e così io
muoio nel letto
e come sole
all’alba risorgo.

Risplendo
dietro oscure nuvole
di passaggio.
Abuso io sola
del mio calore
umano.

Chiacchierino pure i pensieri
mentre io cerco
dove
ho nascosto per finta
le emozioni.

Altro
non mi serve.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

WordPress.com.

Su ↑

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: